Certificazione Norma UNI 11034 - Servizi all'infanzia

Certificazione Norma UNI 11034 - Servizi all'infanziaLa norma UNI 11034 “Servizi all’infanzia. Requisiti del servizio” è uno strumento di garanzia riferito all’affidabilità e alla sicurezza del luogo in cui molti bambini trascorrono il proprio tempo. Essa permette di ottenere un riscontro oggettivo circa la bontà del servizio e l’adeguatezza della struttura deputata al servizio all’infanzia.
 La norma Uni 11034 "Servizi all'infanzia" è destinata ai servizi alla prima infanzia (fino a tre anni), ai servizi alla prima infanzia con servizi educativi rivolti anche alla fascia di età 3-6 anni, e ai servizi educativi progettati per la fascia di età 0-6 anni quali i centri infanzia, pubblici e privati.
La norma prevede che la direzione della struttura definisca la propria mission, in cui emerga quanto intende raggiungere, definisca un documento tecnico nel quale descrivere le proprie procedure, le modalità operative e le responsabilità interne affinché sia chiaro il percorso attraverso il quale il servizio viene erogato, una pianificazione annuale delle attività e degli appuntamenti previsti e un Progetto Educativo eseguito coinvolgendo le famiglie.
La norma richiede che ci si avvalga di personale qualificato attraverso requisiti definiti e stabiliti e da una chiare indicazioni sulla gestione degli spazi.

I vantaggi:

  • Dimostrare il rispetto di requisiti obbligatori. 
  • Aumentare la fiducia del proprio cliente/utente.
  • Garantire comunicazione e trasparenza della qualità del servizio, che, grazie all’attività di verifica di terza parte, acquisisce credibilità e soprattutto si pone a garanzia della coerenza tra enunciati ed operato;
  • Maggiore capacità di adempiere ai requisiti di legge;
  • Possibilità di entrare nei mercati esteri con una garanzia oggettiva di qualità dell’organizzazione;
  • Aumento delle possibilità di aggiudicarsi le gare d’appalto nazionali ed internazionali;
  • Maggiori possibilità di acquisire Clienti;
  • Miglioramento dell’Immagine aziendale;
  • Monitoraggio e abbattimento dei costi.

Le fasi principali dell'iter di certificazione comprendono:

  • Definizione dello scopo di certificazione;
  • Pre-Audit (facoltativo): Gap Analysis e diagnosi della situazione corrente a fronte dello standard. L’obiettivo è valutare la conformità dei processi ai requisiti del Sistema di Gestione Qualità. Le fasi principali della Gap Analysis comprendono:
    • Definizione dello scopo;
    • Audit;
    • Report di non conformità e opportunità di miglioramento;
  • Audit di certificazione;
  • Rilascio del certificato, a validità triennale;
  • Audit di sorveglianza al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard e il miglioramento continuo;
  • Validità della certificazione triennale, al termine del periodo di validità la certificazione può essere rinnovata secondo l’iter precedentemente descritto.